Altro

Euro 2016, Galles-Irlanda del Nord 1-0

Due debuttanti nel torneo subito alla fase ad eliminazione diretta: già ottimo l'Europeo per Galles ed Irlanda del Nord, con il capocannoniere Bale a fare da principale attrattiva del match. Al 10' sinistro di Dallas sul primo palo, ma Hennessey si distende e manda in corner. Annullato per fuorigioco un gol di Ramsey (19'), poi Ward (22') calcia da fuori ma trova Hennessey che alza in corner. Lafferty (25') indirizza un colpo di testa sul fondo. Non succede granché nei primi 45 minuti: gara molto equilibrata, perché O'Neill fa funzionare la "gabbia" predisposta su Allen che così riesce solo raramente a impostare. Bale cerca di emergere, ma anche lui è gioco forza soggetto ad attenzioni particolari. Ripresa. Grande cross in area di Ramsey per Vokes (53'), incornata nettamente oltre la linea di fondo. Bale ci prova su punizione al 58', McGovern vigila. Al 75' il Galles sblocca una gara combattuta e povera di emozioni: Bale mette in mezzo un bellissimo pallone a centro area per Robson-Kanu, ma McAuley in spaccata trafigge il proprio portiere McGovern. All'82 il poderoso Ashley Williams "investe" sullo slancio il compagno Jonathan Williams: urto tremendo, fortunatamente senza conseguenze, anche se poi lo stoico capitano gallese decide di rimanere comunque in campo pur mostrando una sospetta immobilità al braccio sinistro. La partita si trascina stancamente fino alla fine, senza lampi, ed è un peccato che un'ottima Irlanda del Nord torni a casa dopo un grande Europeo e senza meritare la sconfitta, nonostante una certa sterilità offensiva. Il Galles di Gareth Bale approda ai quarti di finale, con il minimo sforzo. I PIÙ E I MENO + Gareth Bale: oggi non ha segnato, ma è risultato ugualmente decisivo provocando l'autorete. + Steven Davis: il capitano nordirlandese corre e si impegna senza sosta, mai domo. + Ashley Williams: da giocatore roccioso e capitano, non abbandona la gara nonostante un infortunio. - Gareth McAuley: la pur sfortunata autorete sul cross di Bale condanna i suoi ad un'immeritata sconfitta. - Kyle Lafferty: schierato come titolare, si dimostra poco pungente ed utile alla manovra nordirlandese. IL TABELLINO Parigi, 25 giugno Galles-Irlanda del Nord 1-0 75' aut. McAuley. Galles (3-5-2): Hennessey; Chester, Ashley Williams, Davies; Gunter, Allen, Ledley (63' Jonathan Williams), Ramsey, Taylor; Vokes (55' Robson-Kanu), Bale. In panchina: King, Fôn Williams, George Williams, Edwards, Richards, Cotterill, Collins, Ward, Vaughan, Church. Ct: Coleman. Irlanda del Nord (4-5-1): McGovern; Hughes, McAuley (84' Magennis), Cathcart, Jonny Evans; Ward (69' Washington), Davis (C), Corry Evans, Norwood (79' McGinn), Dallas; Lafferty. In panchina: McLaughlin, Ferguson, Baird, Grigg, Carroll, McCullough, McNair, Hodson, Mannus). Ct: O'Neill. Arbitro: Atkinson (Inghilterra). Note: ammoniti Dallas, Taylor, Davis, Ramsey; recupero: 0' pt, 4' st. Uomo partita Uefa: Bale. Fabio Ornano @fabio_ornano