Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Euro 2016, il Portogallo si gioca l'asso-Ronaldo

Euro 2016, il Portogallo si gioca l'asso-Ronaldo

Redazione

18 maggio 2016

  • Link copiato

Il fatto di poter disporre di una stella dal talento accecante come Cristiano Ronaldo e dell'entusiasmo portato dai tanti volti nuovi, fa sì che il Portogallo possa recitare da autentica mina vagante all'interno del torneo. Senza contare l'esperienza di scafati lupi di mare del calcio internazionale come Pepe, Ricardo Carvalho (ormai 38enne), Nani e João Moutinho. La qualità è complessivamente buona: c'è il supereroe che risponde al nome di CR7 smanioso di regalare finalmente un po' di gloria anche alla sua Nazionale e un “manico” di valore come Fernando Santos. Chissà che non sia la volta buona per i lusitani. La stella: Cristiano Ronaldo Ormai è quasi impossibile parlare di lui senza imbattersi in termini già detti. Agile, potente, statuario, prolifico, narciso...chi pi

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi