Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

La ragione delle parti sugli infortuni in Nazionale

La ragione delle parti sugli infortuni in Nazionale

Redazione

19 novembre 2015

  • Link copiato

Due differenti punti di vista: quello dell'allenatore e quello del CT. Ognuno con le proprie ragioni, ognuno con i propri diritti da rivendicare. Gli ultimi episodi hanno costretto il Napoli a privarsi di Gabbiadini, la Roma di Gervinho, la Juventus probabilmente di Buffon, Mandzukic, Lichtsteiner e Caceres. La settimana dedicata alle Nazionali è da sempre stata il peggior incubo dei club, al di là degli indennizzi ricevuti in caso di infortunio. Primo profilo, quello degli Allegri, dei Sarri o dei Mihajlovic per intenderci. Il momento delle convocazioni, spesso, viene vissuto come un trauma: il dover gestire minuziosamente il lavoro quotidiano della classe e la perdita di parte degli allievi per almeno sette giorni è una paura comprensibile, per di più se

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi