Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Champions League, c'era una volta l'Ajax

Champions League, c'era una volta l'Ajax

Redazione

5 agosto 2015

  • Link copiato

Si sta parlando tanto del primo e bellissimo gol di Stefan El Shaarawy con la maglia del Monaco (segnato agli svizzeri dello Young Boys) e in effetti è una delle notizie del  terzo turno preliminare di Champions League, ma probabilmente non quella principale. In attesa delle gare di stasera che completeranno il turno, è l’eliminazione dell’Ajax, avvenuta in casa contro il Rapid Vienna a fare più rumore. Rocambolesco il modo in cui essa è venuta. All’andata, i biancorossi conducevano 2-0 e si sono fatti recuperare fino al 2-2. Al ritorno, all’Amsterdam Arena, i ragazzi di Frank De Boer si sono trovati sotto di due reti, hanno trovato a loro volta la forza di recuperare, prima di incassare il gol a tredici minuti dalla fine che ha mandato avanti gli austriaci e retrocesso i vicecampioni dell

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi