Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

La scomparsa di Prandelli e Balotelli

La scomparsa di Prandelli e Balotelli

Redazione

19 giugno 2015

  • Link copiato

Esattamente dodici mesi fa l'Italia si stava preparando alla seconda partita del suo girone al Mondiale brasiliano, contro il Costarica, forte dei tre punti conquistati all'esordio contro l'Inghilterra. Vittoria per due a uno: Marchisio, pareggio di Sturridge e gol decisivo di Balotelli, che in quel momento sembrava avere davvero svoltato, da grande talento a fuoriclasse decisivo nelle poche partite che davvero fanno la storia del calcio. Quanto a Prandelli, sembrava avviato a un'ottima chiusura di un quadriennio di calcio propositivo aperto con la finale all'Europeo e proseguito con il terzo posto nella Confederations Cup. Inutile riassumere ciò che è scaduto dopo, lo sanno tutti. Arriviamo ai giorni nostri, con Prandelli

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi