Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

In arresto la FIFA e la Coppa del Mondo

In arresto la FIFA e la Coppa del Mondo

Redazione

27 maggio 2015

  • Link copiato

Joseph Blatter sta cercando di cavarsela anche questa volta ed è probabile che ce la faccia. Al momento l'indagine statunitense sulla corruzione FIFA non lo ha toccato, almeno in via ufficiale, inoltre le elezioni per la presidenza FIFA previste per venerdì lo vedono ormai come strafavorito come del resto era anche prima del ritiro di Van Praag e Figo. Rimane il giordano Al-Hussein, ma sembra essersi molto ammorbidito. Di certo dopo l'entrata in scena dell'FBI nulla potrà essere come prima e l'ennesimo mandato del 79enne svizzero sarà vivisezionato come mai è stato fatto in passato. Dopo i sette arresti di Zurigo la domanda non è tanto 'chi sarà il prossimo?', quanto 'Dove si giocheranno i prossimi due Mondiali?'. Se il procuratore generale degli Stati Uniti, Loret

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi