Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Il primo oro italiano è di Morlacchi. Il medagliere azzurro cresce

Il primo oro italiano è di Morlacchi. Il medagliere azzurro cresce

Redazione

13 settembre 2016

  • Link copiato

L'Italia conquista la prima, attesa, medaglia d'oro alle Paralimpiadi di Rio: a conquistarlo il nuotatore Federico Morlacchi, già vincitore di un argento nei 400 stile libero S9. Il metallo più pregiato è arrivato dai 200 misti SM9 (2' 16'' 72). Un'altra grande nuotatrice, Giulia Ghiretti, si è messa al collo la seconda medaglia a Rio con l'argento nei 100 rana SB4 dopo il 3° posto nei 50 farfalla. Federico continua così la sua collezione di medaglie paralimpiche, giunta ora a quota 5 (1-1-3).
I colori azzurri continuano a farsi valere a Rio in varie discipline. Nella prova del doppio misto dell'arco ricurvo, Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi hanno vinto la finalina per il bronzo contro la Mongolia (5-1); nel tennistavolo altri due terzi posti, negli uomini classe 9 con il 34enne italo-tunisino Mohamed Amine Kalem e con la 22enne di San Vito al Tagliamento (Pordenone) Giada Rossi nella gara femminile, categoria 1-2 tetraplegici.
L'italo-cubano Oney Tapia (40 anni, residente nel bergamasco) è argento nel lancio del disco F11 non vedenti. Fabio Ornano @fabio_ornano

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi