Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Redazione

29 gennaio 2015

  • Link copiato

Ci siamo persi qualcosa? Perché adesso sembra che le elezioni per la presidenza della FIFA, di solito risolte con maggioranze bulgare o candidati unici, siano diventate qualcosa di semi-democratico. Luis Figo ha infatti annunciato di volersi presentare il 29 maggio al congresso della FIFA che confermerà Blatter (sarebbe il quinto mandato, il primo partì nel 1998) o sceglierà il suo successore fra Al-Hussein, Van Praag, Ginola (!), Champagne e appunto Figo. Che non è il classico ex calciatore che punta tutto sul nome, ma uno abbastanza introdotto nei cosiddetti palazzi, soprattutto UEFA (sotto Platini ha avuto diversi incarichi), con contatti personali importanti in tanti grandi club e una cultura generale non da calciatore medio. Il programma è a parole uguale a quello deg

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi