Altro

A.S. Roma

Mentre è in pieno svolgimento la telenovela De Rossi, con il fortissimo centrocampista della Nazionale assediato dalle offerte degli sceicchi del City (tutto fa presupporre che alla fine Daniele rimarrà in giallorosso), la Roma in mediana affianca al talentuoso Pjanic (uno dei migliori ’90 nel suo ruolo) e a Marquinho, i due combattenti Bradley e Tachtisidis, rivelazioni la passata stagione nelle due squadre veronesi. La difesa è da verificare, vista l’inesperienza dei vari Piris, Dodò (reduce da un grave infortunio) e Marquinhos a cui si affiancano le certezze Balzaretti e Castan (fresco vincitore della Libertadores). In attacco fuochi d’artificio assicurati con capitan Totti a guidare un pool di frombolieri come Osvaldo, Lamela e l’astro nascente del calcio italiano Destro. Ma la stagione sarà rivelatrice anche per Zeman: mai come quest’anno ha le carte in regola per dimostrare ai detrattori che può vincere ad alti livelli UOMO DECISIVO E’senza dubbio Mattia Destro l’uomo su cui puntare, non solo sponsorizzato dalla stampa, ma alla prova del campo il miglior prospetto del nostro calcio. Piccolo Ibra made in Italy, in grado di abbinare talento, forza fisica, senso del gol, personalità da big e tecnica sopraffina di Gianni Gardon