Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Ibrahimovic solo in televisione

Redazione

6 agosto 2012

  • Link copiato

Per fortuna i Giochi Olimpici ci stanno facendo dimenticare la tristezza del calciomercato, per non dire direttamente del calcio, italiano. Fra una settimana però non ci saranno però più medaglie nel fioretto e nel tiro a volo a nascondere la pochezza di nomi e di progetti della nostra serie A. L'unico aspetto positivo della situazione è che lo stop alle trattative avverrà solo il 31 agosto, in pratica una settimana dopo la disputa della prima giornata: c'è quindi ancora tempo per sognare o, al limite, mettere una pezza. Proponiamo quindi ai lettori del Guerino un nostro modesto minipunto sulle squadre a metà mercato, senza fare previsioni scudetto (ci sembrano piuttosto facili, fra l'altro) ma valutando chi si è rinforzato e chi no. In ognuna delle tre sezioni le squadre sono citate in ordine alfabetico. MIGLIORATE - Bologna che ha tenuto Diamanti e si è rinforzato in difesa con Natali e Motta (molto da 31 agosto il futuro di Ramirez). Juventus che è migliorata in ogni reparto con Lucio, Isla, Asamoah e Giovinco: l'eventuale squalifica di Bonucci non sarà un problema, così come l'arrivo o meno del Van Persie della situazione. L'uomo della Provvidenza in attacco sarà più utile in Champions che per ripetersi in Italia. Napoli, anche se ha perso Lavezzi che comunque voleva andarsene alle sue condizioni: un gruppo già forte è stato rinforzato da Behrami e Gamberini, mentre Insigne potrebbe esplodere anche a livello serie A. La Roma desta molta curiosità, magari il ritorno di Zeman sarà un fallimento ma Destro, Balzaretti, Bradley, eccetera, vanno a contribuire ad un insieme già di suo interessante. La nuova Sampdoria ha come principale incognita l'allenatore, Ferrara, perchè i giocatori arrivati sono interessanti: Maxi Lopez impiegato con continuità nella serie A media è uno che sposta, Estigarribia e De Silvestri hanno solo bisogno della situazione giusta, se Poli rimane può essere l'anno della sua consacrazione. RIMASTE UGUALI - Atalanta se non svenderà Gabbiadini, Cagliari e Catania che si sono dedicate al piccolo cabotaggio. Inter che ingaggiando mezze figure e trentenni non ha risolto niente, diventando una specie di succursale di argentini in declino: il miglior acquisto è Handanovic, ma sostituisce Julio Cesar che non era certo il problema della squadra. Lazio al risparmio spinto con l'incognita allenatore e uno Zarate poco entusiasta di tornare, magari Ederson farà meraviglie ma magari anche no. Il Torino ha operato pochi ritocchi, tenendo Ogbonna e Rolando Bianchi si può salvare. Solito rimescolamento dell'Udinese, che ha venduto molto (Isla, Asamoah, Handanovic) ma ha fatto tornare un attaccante, Muriel, che ha un potenziale immenso: di sicuro non si è rinforzata, parlando dell'intera rosa. PEGGIORATE - Chievo, che ha perso Bradley e Astori. Fiorentina che ha di fatto ceduto le certezze (Aquilani non vale Montolivo) e investito su incognite, dando per scontato, cosa che non è, che rimanga Jovetic. Genoa, vero porto di mare legato in attacco al futuro di Gilardino e in generale alle mille operazioni nella mente di Preziosi. Milan, chi vende Thiago Silva e Ibrahimovic non può che far parlare di ridimensionamento e non è che i tifosi scendano in piazza a festeggiare per Acerbi e Montolivo: navigazione a vista e magari qualche colpo di di immagine alla Kakà che però sposterà poco. Palermo, dove fanno notizia le partenze (Balzaretti, Silvestre, Viviano e Della Rocca) più degli arrivi, Zamparini non sembra avere le idee chiare prima di tutto sul suo, di futuro. Parma, perché veder partire Giovinco e rimanere Amauri e Biabiany fa male: è comunque una di quelle squadre che può cambiare volto con due soli acquisti, da tanto che è sceso il livello. Pescara, senza Zeman, Verratti, Insigne e Immobile il ritorno in serie B sembra scontato. Il Siena ha perso Destro e non ha fatto grandi colpi, intristito magari anche dalla penalizzazione e da altri problemi. Twitter @StefanoOlivari

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi