Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Redazione

7 maggio 2012

  • Link copiato

Fra le meraviglie del calcio, c’è la forza del risultato. C’è chi vince e c’è chi perde. Ha vinto la Juve. E nel mio piccolo, piccolissimo, ho perso anch’io, dubbioso sul possibile successo finale dei bianconeri. Intuivo che il Milan - poi appesantito in modo decisivo dagli infortuni - avrebbe faticato a bissare il successo dell’anno precedente. E che l’Inter, con giocatori sempre più vecchi e giovani non all’altezza, avrebbe incontrato parecchi problemi, puntualmente sopraggiunti. Per questo, come auspicio di novità, a settembre dissi Napoli, senza immaginare che la squadra di Mazzarri avrebbe conquistato gli ottavi di Champions e la finale di Coppa Italia. Invece ha vinto la Juve. Hanno vinto i suoi milioni di tifosi. Da sei anni aspettavano questo benedetto giorno. Non semplicemente per

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi