Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Dopo Masiello il diluvio

Redazione

5 aprile 2012

  • Link copiato

L'arresto di Andrea Masiello e quelli che seguiranno dopo le prossime rivelazioni rivoluzioneranno l'attuale e la prossima serie A, ormai è evidente che questo calcioscommesse è stato 'gestito' per non inquinare i campionati in corso più di quanto già non siano già inquinati. Un po' come si fece, sbagliando, ai tempi di Calciopoli, quando nell'ottobre 2005 la giustizia sportiva aveva in mano gli stessi elementi dell'aprile 2006. Non è un caso che da giorni il presidente della Lazio Lotito abbia come argomento principe di conversazione non il futuro di Reja ma la modifica della responsabilità oggettiva. Lotito ha parlato del rischio di essere ricattati dal tifo organizzato, cosa che fra l'altro alla Lazio gli è accaduta davvero (e l'aver tenuto duro è stata una delle gemme della sua presidenza), ma è evidente che si riferisce alla bufera che starebbe per abbattersi sulla sua e su almeno un'altra decina di società di A. Da Lazio-Genoa 4-2 del 15 maggio dell'anno scorso (slavi circolanti sia nell'albergo del Genoa che a Formello) a Lecce-Lazio 2-4 di una settimana dopo che secondo la procura di Cremona è stata finta anche se non è ancora chiaro chi abbia preso i soldi del simpatico 'sindacato' di scommettitori dell'Est e dell'Ovest, le situazioni da chiarire non mancano. Si comincerà la settimana prossima, con Mauri e Brocchi sentiti da Palazzi, poi si vedrà. Il quadro generale, viste le società coinvolte al momento, è il seguente: il coinvolgimento dei giocatori porta a punti di penalizzazione per responsabilità oggettiva (tipo l'Atalanta in questa stagione) e solo in casi estremi (dal punto di vista quantitativo) alla retrocessione, quello dei dirigenti alla responsabilità diretta e quindi alla retrocessione sicura. Sul piano personale, i calciatori-scommettitori (anche senza avere truccato partite, è bene ricordarlo) rischiano dai 18 mesi di squalifica in su. Inutile dire che quando le società di appartenenza saliranno di livello, con qualche avvisaglia già circolante, si tornerà a parlare di amnistia, 'facciamo pulizia e ripartiamo da zero', comitati di saggi, eccetera. Twitter @StefanoOlivari

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi