Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Redazione

2 aprile 2012

  • Link copiato

Al Milan adesso hanno paura. Molta paura. Il riavvicinamento della Juventus - superata a febbraio grazie ai cinque pareggi in sei gare da parte di Madama - preoccupa i dirigenti rosseneri non meno dei tifosi. Il campionato, di fatto chiuso alla fine del primo tempo di Milan-Juve, è completamente riaperto, con la squadra di Conte ad appena due punti e il vantaggio - a ‘sto punto non secondario - degli scontri diretti a favore. Si dirà: fosse stato visto da Romagnoli il gol di Muntari quel 25 febbraio, non staremmo più a parlare di scudetto in palio. A scanso di equivoci, lo ha ripetuto anche un iracondo Allegri al termine della sfida di sabato sera contro il Catania. Mai visto il livornese così acido. E il gol-non gol di Robinho ha mandato su tutte le furie Galliani, al punto da prendersela

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi