Altro

Sorteggi Champions League: il ranking UEFA delle italiane dopo i gironi di Champions e Europa League

Con la seconda tranche delle gare dell’ultimo turno di Europa League si è definitivamente conclusa la fase a gironi delle due competizioni continentali. L’Italia, grazie al pareggio dell’Udinese, ha guadagnato solo 0,14 punti validi per il Ranking UEFA, leggermente meno del Portogallo che, col pareggio esterno del Braga, ha visto incrementare il proprio punteggio di 0,17 punti. Male la Francia che perde anche la seconda squadra in Europa League senza aggiungere punti in quanto il Rennes ha perso a Madrid contro l’Atletico. In generale il consuntivo stagionale delle squadre italiane impegnate nelle competizioni continentali, su 38 gare complessivamente disputate, vede adesso un bilancio di 14 vittorie, 15 pareggi e 9 sconfitte. Nonostante questo bilancio, tutto sommato solo leggermente positivo, l’Italia si è fatta raggiungere dal Belgio al 5° posto stagionale sempre preceduta, nell’ordine, da Inghilterra, Spagna, Germania e Francia. Da evidenziare come, sempre a livello stagionale, il Napoli (prima delle squadre italiane) occupi il settimo posto preceduto solo da Real Madrid, Barcelona, Bayern, Benfica, Arsenal e Chelsea. Le due squadre milanesi sono attualmente entrambe all’11° posto. Per trovare la Lazio ed Udinese dobbiamo scendere al 48° posto. La nuova classifica del Ranking UEFA, adesso, vede l’Inghilterra sempre al primo posto con 81,54 punti (con 2 squadre ancora impegnate in Champions League e 3 in Europa League, per un totale di 5 formazioni ancora in lizza). Al secondo posto troviamo ancora la Spagna a 74,61 punti. Il ranking iberico, in vista dei prossimi turni delle due manifestazioni continentali, potrà contare su 5 squadre (2 in Champions League e 3 in Europa League). Al terzo posto, costantemente alle spalle della Spagna, c’è sempre la Germania con 70,69 punti. I tedeschi possono contare sull’apporto di 4 squadre (2 in Champions League e 2 in Europa League). Sotto l’aspetto dei possibili incrementi futuri del punteggio continentale, la Germania è quella che potrebbe godere i maggiori benefici avendo il coefficiente più basso (6) tra le prime 4 squadre del ranking europeo. L’Italia, con 58,12 punti, occupa ancora il quarto posto (e, ottimisticamente parlando, considerando gli oltre 12 punti di distacco dai tedeschi, occuperà ancora questa posizione almeno per i prossimi 3 anni). Va evidenziato, comunque, come l’Italia sia la nazione più rappresentata attualmente in Champions League con 3 formazioni, a cui vanno aggiunte le presenze di Udinese e Lazio in Europa League. Quinto posto per la Francia che ha scavalcato nuovamente il Portogallo e si è portata a quota 53,34 punti. Il ranking francese, però, potrà contare solo su 2 squadre (entrambe in Champions). Il sesto posto è occupato dal Portogallo a quota 52,51. Sono 4 le squadre lusitane ancora in lizza (una in Champions League e 3 in Europa League). Per terminare l’analisi per ciò che concerne la situazione italiana in chiave Ranking UEFA, possiamo mantenere un discreto ottimismo sul fatto che i 5 punti scarsi che ci distanziano da Francia e Portogallo possano restare tali fino alla fine della stagione e permettere, quindi, all’Italia di mantenere il quarto posto, anche se, questo vantaggio andrà ulteriormente incrementato durante questa stagione considerato che proprio Francia e Portogallo guadagneranno rispettivamente altri 3 e 2 punti sull’Italia all’inizio della prossima stagione in virtù dei punti che verranno scartati al termine di questa annata. Inutile sottolineare, sotto questo aspetto, come i 3 punti che l’Italia guadagnerà sulla Germania serviranno solo a limare, in piccola parte, il notevole gap che ci divide dai tedeschi. Se diamo un’occhiata, invece, al Ranking UEFA per club possiamo valutare come Barcelona, Manchester United e Chelsea mantengano i primi tre posti. La prima delle italiane è l’Inter (settima). Il Milan occupa l’11° posto, mentre la Roma, nonostante l’uscita anticipata nei preliminari di Europa League, scende solo di un posto (adesso è al 25°). Da evidenziare, ancora una volta, il 28° posto della Fiorentina, nonostante la squadra viola sia fuori dalle manifestazioni continentali da quasi 2 anni. La Juventus, quinta delle italiane, ha fermato la propria caduta, per ora, al 41° posto continentale. E’ molto importante valutare questa graduatoria in quanto, facendo una proiezione secondo la classifica attuale della Serie A, l’Italia si troverebbe con 2 squadre (Udinese e Juventus) nella terza fascia dei i sorteggi dei gironi eliminatori della prossima Champions League, col Milan ai preliminari, con la possibile della presenza dei rossoneri (sempre per quello che riguarda il sorteggio dei gironi eliminatori di Champions League) nella seconda fascia. di Roberto Vinciguerra