Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

La Ferrari che insegue

Redazione

17 ottobre 2011

  • Link copiato

L' interrogativo dominante è: perché dopo la lunga corsa all'inseguimento della trasgressiva Rbr, la McLaren è riuscita ad avere la meglio sulla Ferrari? La risposta più sbrigativa è che, per ascoltare il "Reuccio", si è sbagliato uomo: non si doveva strappare da Woking, quartier generale della McLaren, Pat Fry, che non ha dato slanci, ma Paddy Lowe, se non Neil Oatley. Il nuovo direttore tecnico è un grande stratega? Peccato che nessuno se ne sia accorto. Anche in questa battaglia lui stesso ha ammesso che «… se avessimo anticipato di un giro la sosta di entrambi i piloti, avremmo avuto uno scenario diverso…». Eppure, la decisione l'ha presa lui. Idem per i Massalonsi: continuano a parlare di qualifiche troppo lente, come se al volante ci fosse qualcun altro. In realtà, a

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi