Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Italia: restare imbattuta nel girone per eguagliare un record di 40 anni fa

Redazione

10 ottobre 2011

  • Link copiato

Considerato il fatto che l’Italia ha già conquistato l’accesso alla 14° edizione del campionato europeo, abbiamo deciso di fare una sorta di bilancio storico della Nazionale Azzurra in questa competizione che, ricordiamo, ha vinto solo in un’occasione, ovvero nel lontano 1968, quando la panchina azzurra era stata assegnata da poco all’ex allenatore della Fiorentina Ferruccio Valcareggi, all’indomani della storica debacle ai mondiali precedenti (più o meno, la stessa situazione che si è creata un anno fa). La Germania è da sempre grande protagonista in questa manifestazione, di cui detiene il record di vittorie assolute (3, di cui 2 come Germania Ovest) e di finali disputate (6). A seguire troviamo Spagna e Francia con due successi a testa. Dopo il 1968, i migliori risultati conseguiti dall’Italia agli Europei sono stati il terzo posto, ottenuto ai calci di rigore, contro la Cecoslovacchia nel 1980, la sconfitta in semifinale nell’edizione del 1988 da parte dell’Unione Sovietica e la finale persa contro la Francia (al golden gol) nel 2000. Storicamente l’Italia, che non ha preso parte ufficialmente alla prima edizione disputata nel 1960, ha chiuso quasi sempre al primo posto il girone eliminatorio per accedere ad un campionato Europeo. E’ successo, compreso quello attuale, per 7 volte (1968, 1972, 1988, 2000, 2004, 2008 e 2012). Il bilancio di queste gare è ampiamente a favore degli azzurri, in quanto, su 97 partite giocate, si contano ben 56 successi, 27 pareggi e solo 14 sconfitte. Per dare un’ulteriore idea di quello che è il rendimento della Nazionale Italiana nei gironi di qualificazione all’Europeo basta evidenziare come, nelle ultime 63 gare disputate (ovvero dalle qualificazioni ad Euro1988), la formazione azzurra abbia vinto 41 partite perdendone solo 6. Un eventuale risultato positivo contro la Slovenia permetterebbe a Prandelli di eguagliare un record stabilito nelle qualificazioni all’edizioni del 1968 e del 1972, ovvero quello di restare totalmente imbattuti nel girone eliminatorio. A vantaggio dell’attuale rappresentativa italiana va specificato che, i gironi di quelle due edizioni, erano composti da 4 squadre, ovvero la metà di quello in cui è attualmente impegnata l’Italia. L’ostacolo più insidioso per l’Italia è rappresentato dalla fase finale, dove è riuscita a pervenire 7 volte (8 con quella attuale) e a vincere ben 11 delle 27 gare, perdendone, nei tempi regolamentari, solo 4. In realtà l’Italia, se escludiamo la vittoria sull’Unione Sovietica nella semifinale dell’edizione del 1968 avvenuta per sorteggio, non ha mai avuto molta fortuna dalla sua parte nelle fasi finali degli Europei, ma di questo ne parleremo prossimamente. di Roberto Vinciguerra [album id=112 template=compact]

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi