Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Italia - Estonia: Numeri e curiosità

Redazione

3 giugno 2011

  • Link copiato

L’Italia sosterrà contro l’Estonia la sesta gara valevole per il girone C di qualificazione ad Euro 2012. La squadra azzurra guida la classifica con 13 punti, seguita da Slovenia e Serbia a quota 8, Estonia a 7, Irlanda del Nord a 6 e Fær Øer ultima con 1 punto. Quasi superfluo evidenziare come, un successo contro gli estoni, permetterebbe all’Italia di ipotecare concretamente il primo posto finale e l’accesso diretto ad Euro 2012 con 4 gare ancora da disputare. La squadra di Prandelli (con 4 vittorie, di cui una per sentenza del Giudice Sportivo, ed un pareggio) vanta uno dei migliori rendimenti in questa fase di qualificazione. Meglio degli azzurri solo l’Olanda (6 vittorie su 6 gare), la Germania e la Spagna (5 vittorie su 5 gare). Più estesa, invece, la lista le nazionali ancora imbattute: Germania, Italia, Olanda, Grecia, Inghilterra, Montenegro, Norvegia, Spagna e Repubblica Ceca. Per Prandelli, imbattuto da otto gare, si tratterà della decima panchina azzurra, mentre Buffon potrebbe disputare la sua 105° gara in azzurro (quarto nella classifica assoluta). Pirlo, invece, potrebbe raggiungere al 14° posto assoluto, con il 73° gettone azzurro, Antognoni, Cabrini e Gattuso. Il bilancio con la squadra estone è il seguente: su 5 gare disputate si sono registrati 5 successi azzurri, con un totale di 13 reti fatte e 2 subite. I tre precedenti validi per le qualificazioni ai Campionati Europei, come ovvio, sono stati sempre vinti dalla compagine azzurra. La prima sfida fra le due squadre risale al 14 aprile 1993 a Trieste (gara valida per la qualificazione al Mondiale USA 1994) dove l’Italia vinse 2-0 con reti di Roberto Baggio e Signori. Lo stesso Baggio segnerà successivamente altri due gol agli estoni divenendo, attualmente, il giocatore azzurro con più reti all’attivo contro la nazionale dell’ex blocco sovietico. Nella gara d’andata, la prima valida per il girone eliminatorio, la squadra di Prandelli si impose 2-1 a Tallin dopo che era passata in svantaggio nel corso del primo tempo a causa di un gol di Zenjov. Nella ripresa le reti di Cassano e Bonucci permisero alla formazione azzurra di conquistare i primi 3 punti ufficiali della gestione “Prandelli”. Modena ospiterà per la seconda volta la Nazionale Italiana. L’unico precedente risale al 21 novembre 2007 in occasione di Italia-Fær Øer 3-1 valida per le qualificazione ad Euro 2008. L’arbitro rumeno Alexandru Dan Tudor dirigerà per la prima volta in carriera sia l’Italia che la rappresentativa estone. Roberto Vinciguerra

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi