Altro

Ayrton Senna

Gli inizi di uno dei più grandi campioni della storia della Formula Uno, dai trionfi in go-kart alla gavetta nei campionati minori inglesi...

Ayrton Senna da Silva nasce in Brasile, a San Paolo (nel distretto di Santana, per la precisione), il 21 marzo 1960, figlio del ricco possidente terriero Milton da Silva e di sua moglie Neide Senna...da bambino eccelle in quasi tutti i tanti sport praticati, ma l'automobilismo è quello che più di tutti gli entra nel sangue...la prima macchina del piccolo Ayrton è un piccolo go-kart a un cavallo di potenza, un regalo che in realtà i genitori hanno fatto a sua sorella Viviane ma che lei non ha gradito...dal giochino alle gare vere il passo è per Senna breve: a 13 anni inizia a correre sul serio e nel 1977 vince il campionato sudamericano di kart...dal 1978 al 1982 partecipa anche al campionato Mondiale, dove si classifica secondo sia nel 1979 che nel 1980...il sogno Formula Uno deve passare attraverso la gavetta in Europa e così nel 1981 Senna si trasferisce in Inghilterra e trova un ingaggio nel team Van Diemen...il trionfo nel campionato di Formula Ford 1600 arriva immediatamente, ma di offerte dai piani più alti dell'automobilismo non ne arrivano...è così che al termine del 1981 Ayrton prende in considerazione l'idea di occuparsi degli affari di famiglia e di considerare le corse solo un hobby...i genitori premono perché torni in Brasile e lui accetta, fino a quando non arriva una chance in Formula Ford 2000...ingaggio di 10.000 sterline annue e pronto il ritorno in Inghilterra...è in questo periodo che decide di adottare come cognome per le corse quello di Senna, cioè il cognome della madre...non per motivi particolari, ma solo perché in Brasile Silva è un cognome troppo comune e Ayrton non vuole essere confuso con altri...nel 1983 un altro gradino della scalata: con il West Surrey Racing Team corre il campionato inglese di Formula Tre....Senna è il migliore nella prima parte della stagione, prima di essere rimontato da Martin Brundle che corre per la Jordan...il campionato si decide all'ultima gara, dove Senna riesce a prevalere al termine di una battaglia memorabile...è ormai pronto per entrare nella storia.