Altro

Capello e il bilancio in rosso

I conti 2009 della Football Association hanno evidenziato una perdita di circa 3 milioni di sterline. Praticamente la differenza fra gli ingaggi di Capello e McClaren...

Anche i ricchi piangono, di solito per motivi soldi. Non fa eccezione la Football Association, che solo da poco è riuscita a quantificare il danno causato dal fallimento della televisione Setanta: in euro stiamo parlando di circa 90 milioni. Nell'ultimo bilancio (2009) della federazione inglese si nota un particolare curioso: i costi per il personale sono saliti da 30,1 milioni di sterline l'anno a 34,7. In pratica la differenza fra i l'ingaggio di Capello (6 milioni annui) e quello di McClaren (2,5). Il fatturato è comunque aumentato di molto, più 52 milioni di sterline rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 314 milioni, con una perdita moderata (3 milioni). Anche in questo caso è facile la battuta: con McClaren difficilmente si sarebbe fatto peggio al Mondiale, in più si sarebbe chiuso il bilancio con un utile. Per la serie 'Tutta la burocrazia è paese', il costo del trasferimento degli uffici da Soho Square a Wembley è stato di 17 milioni di sterline, più della metà di quanto è stato speso per le selezioni nazionali.