Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

La distanza fra Sinner e Djokovic© Getty Images

La distanza fra Sinner e Djokovic

Lo Wimbledon del campione italiano si è interrotto ai quarti di finale dopo cinque set contro il fenomeno serbo. E ha dimostrato che fa benissimo a non accontentarsi...

Stefano Olivari

5 luglio

  • Link copiato

Il meraviglioso Wimbledon di Jannik Sinner si è interrotto di fronte ad un Novak Djokovic la cui vittoria è stata sofferta, rimontando da due set sotto, ma certo non imprevista visto che si tratta per lui della ventiseiesima partita consecutiva vinta in un torneo che in generale ha conquistato già 6 volte, l’ultima in finale contro Matteo Berrettini. 5-7 2-6 6-3 6-2 6-2 il punteggio per il fenomeno serbo che ha iniziato benissimo, potendo quasi andare 5-1 contro un Sinner emozionatissimo, poi ha subìto per quasi due set l’italiano ai livelli visti contro Alcaraz: risposta sempre aggressiva, rovescio perfetto, dritto (il vero indicatore di come sta) continuo, anche qualche palla corta nei momenti giusti. Il tutto con un Djokovic

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi