Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Valentino Rossi fra i grandi© Getty Images

Valentino Rossi fra i grandi

Bilancio della carriera del fuoroclasse che ha appena lasciato le corse: il Motomondiale non sarà più lo stesso senza di lui, ora è il momento dei confronti storici. Uno su tutti, quello con Giacomo Agostini...

Stefano Olivari

15 novembre

  • Link copiato

Valentino Rossi ha lasciato le corse: quella di Valencia è stata la sua ultima gara, a 42 anni e dopo tre in cui non era più al top. La sua vita andrà avanti e magari anche meglio di prima, con la figlia in arrivo e tanti progetti imprenditoriali, ed è probabile che mancherà più lui al Motomondiale che il Motomondiale a lui.

Con le cifre e i record potremmo non finirla mai: 432 GP dei cui 115 vinti, 235 podi, 9 titoli mondiali (125, 250, 500 e 6 nella Moto GP) e tantissimo altro. Ma al di là delle cifre, Rossi è stato uno degli sportivi italiani più popolari di tutti i tempi, uno dei pochi capaci di essere più importanti del loro sport e di diventare trasversali. Restringendo il discorso alle moto, si può dire che sia stato il migliore di tutti i tempi? 

In Italia l'unico confronto possibile è quello con Giacomo Agostini, che il Motomondiale lo ha lasciato molto prima di Rossi, a 35 anni, ma che ha vinto molto di più: 15 Mondiali nelle varie classi (8 nella sola 500) e 115 GP. Senza contare che la vera grandezza di Agostini era quella di accettare qualsiasi sfida, anche fuori dai circuiti tradizionali: dominatore nel pericolosissimo Tourist Trophy dell'Isola di Man (che ai tempi faceva parte del Motomondiale, peraltro) prima di capegguare una rivolta dei piloti contro quella autentica sfida alla morte, Agostini conquistò l'America alla 200 miglia di Daytona battendo il miglior Kenny Roberts ed usciva spesso da quella che oggi il luogo comune definisce 'comfort zone'. Idolo pop non meno di Valentino Rossi, fra cinema e fotoromanzi, nonostante l'emozione del momento si può dire che Agostini sia stato superiore a Rossi. 

Di sicuro Valentino è fra i grandi indiscutibili nella storia del Motomondiale, al di là delle statistiche e del valore degli avversari che non si può scegliere, visto che ognuno gareggia nel proprio tempo. Chiaramente nella percezione degli appassionati i grandi sono quelli che lo sono stati nella categoria regina, la 500 di una volta e la Moto GP di oggi, quindi del livello di Valentino Rossi e Agostini sono davvero in pochi: Mike Hailwood, Geoff Duke, Mick Doohan, Eddie Lawson, Kenny Roberts, Wayne Rainey. Valentino Rossi era, anzi per sua fortuna è ancora, uno di loro. Uno dei grandi.

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi