Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Galeazzi eterno insieme agli Abbagnale© LaPresse

Galeazzi eterno insieme agli Abbagnale

Addio a uno dei pochi giornalisti sportivi di grande successo sia nella propria carriera principale sia nel mondo dello spettacolo. Per sempre legato ad un'epoca straordinaria del nostro canottaggio...

Stefano Olivari

12 novembre

  • Link copiato

Giampiero Galeazzi è morto all'età di 75 anni, dopo tanto tempo in cui stava male, e nel suo caso dire che l'uomo non ha bisogno di presentazioni non è una frase fatta. La peculiarità di Galeazzi risidede nell'essere stato credibile e di successo sia come giornalista sportivo, soprattutto nel canottaggio (era stato campione italiano nel singolo e più volte in nazionale, fino quasi alle Olimpiadi del 1968), sia come uomo di spettacolo, lanciato da Mara Venier ma poi anche brillante di luce propria. 

Il Canottaggio

Inutile però girarci intorno: con tutto il rispetto per Domenica Sportiva, Novantesimo Minuto, calcio e tennis (negli anni Ottanta prese il posto di Guido Oddo come prima voce della RAI anche in questo sport), ma anche per Domenica In e tutto

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi