Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE

1 di 23

Gianluigi Buffon dopo 20 anni di nuovo con la casacca giallo-blu

Gianluigi Buffon indossa di nuovo la casacca del Parma, dopo la festa scudetto della Roma nel 2001 all'Olimpico, quando, simbolicamente, gli fu tolta dai tifosi romanisti, in una invasione di campo che aveva anticipato la fine della partita. 

In questa lunga parentesi l'acquisto della Juventus per 75 miliardi di lire - la cifra più alta pagata per un giocatore dalla squasdra di Torino fino a quel momento e la più alta mai pagata per un portiere in Europa, fino al 2018 - un anno al Paris Saint-Germain e il ritorno alla Juventus. 

Un ritorno che per alcuni è un romantico ritorno alle origini, per altri un estremo tentativo per avere una chances per giocare i mondiali del 2022 in Qatar, per altri ancora l'incapacità di lasciare un mondo, quello del calcio, di cui è stato a buon titolo protagonista per più di 20 anni. Quale che sia la motivazione, al momento non è dato sapere, ma per certo la Serie B si è arricchita in questa stagione di un top player di livello mondiale, accendendo un riflettore in più su un campionato che sempre più assomiglia ad una A2 e non a una serie B.

  • Link copiato

Da non perdere

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi