Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Leclerc, Sainz e la prima fila Ferrari a Montecarlo© Getty Images

Leclerc, Sainz e la prima fila Ferrari a Montecarlo

Nella gara di casa Charles Leclerc conquista la quinta pole position stagionale davanti al compagno di squadra Carlos Sainz Jr e alla Red Bull di Sergio Perez. Solo quarto Verstappen

Una pole principesca. Sulle anguste vie di Montecarlo Charles Leclerc dimostra una volta di più tutto il suo talento e conquista nella gara di casa la pole position del Gp di Monaco, settima prova del Mondiale 2022 di Formula 1. Al suo fianco il compagno di squadra Carlos Sainz Jr, a completare un’importantissima prima fila che la scuderia di Maranello non realizzava dal 2017: in quel frangente a partire davanti a tutti furono Kimi Raikkonen davanti al quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel.
Non tutto però è filato liscio per la Rossa: se lo scorso anno la pole di Leclerc fu rovinata da un incidente del pilota monegasco contro le barriere delle Piscine, che determinò poi la rottura del semiasse sinistro emersa nel giro di schieramento in griglia che impedì a Charles di disputare la gara, quest’anno nel corso dell’ultimo tentativo lanciato una bandiera gialla esposta con troppo ritardo in seguito all’incidente di Sergio Perez (andato ad impattare piuttosto violentemente con il retrotreno della sua Red Bull contro le barriere all’altezza del Portier, andando così ad ostruire la carreggiata) ha spinto Carlos Sainz Jr a perdere il controllo della sua monoposto, andando ad impattare non troppo violentemente contro la Red Bull del pilota messicano. Si preannuncia una nottata di lavoro per i meccanici della Rossa, anche se a prima vista l’impatto della Ferrari numero 55 con la Red Bull di Perez non sembra essere stato particolarmente violento.

In quarta posizione (e quindi anche alle spalle di Perez) troviamo il leader del Mondiale Max Verstappen, mai apparso a suo agio a bordo della RB18 lungo le stradine di Montecarlo.

Se nella sua lunga storia Montecarlo ci ha regalato numerose sorprese nell’arco del weekend, quest’anno sia dalle libere che dalle qualifiche è apparso subito chiaro a tutti che la lotta per la vittoria della gara in programma domani pomeriggio (Domenica 29 Maggio) sarà tra Ferrari e Red Bull, con Mercedes apparsa ancora in difficoltà con George Russell sesto e Lewis Hamilton ottavo. Davanti a Russell in quinta posizione troviamo la McLaren di Lando Norris, autentica sorpresa a Monaco, nonostante il giovane talento inglese del team di Woking non fosse ancora al massimo, ma comunque in grado di battere il compagno di squadra Daniel Ricciardo, eliminato in Q2 con il quattordicesimo tempo.
Restando alla top 10, da sottolineare anche il settimo tempo di Fernando Alonso su Alpine  (con Ocon decimo, a bordo della seconda Alpine), così come merita una citazione il nono tempo dell’Aston Martin di Sebastian Vettel, autore di un’ottima qualifica a bordo di una monoposto che deve ancora esprimere in pieno tutto il suo potenziale.

1 di 5

Avanti

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi