Formula 1

Focus: il mercato piloti in Formula 1

© Getty Images

Analizziamo, squadra per squadra, la situazione relativa al mercato piloti 2019 con un terzo di campionato ancora da disputare.

Volanti sempre meno disponibili in ottica 2019. Non sono mancate in queste settimane numerose notizie relative al mercato piloti, con diverse situazioni ancora da risolvere non solo per quanto riguarda le squadre di medio-bassa classifica, ma anche per i top team.
Con un terzo di campionato ancora da disputare, proviamo a fare il punto della situazione con questo Focus analizzando le varie line-up dei piloti in ottica 2019 squadra per squadra.

FERRARI
Line-up 2018: Vettel - Raikkonen
Line-up 2019: Vettel – Leclerc (?) Raikkonen (?)

Tra i top team è quello che al momento presenta la situazione più incerta. Se lo scorso anno Sebastian Vettel ha prolungato il suo rapporto con la Ferrari fino al termine della stagione 2020, resta ancora da capire chi sarà il suo compagno di squadra per il prossimo anno. Tutti gli indizi porterebbero a Charles Leclerc (con Lapo Elkann che nella giornata di giovedì aveva dato il benvenuto al giovane pilota monegasco con un post poi rimosso da Facebook), ma la situazione di fatto non è stata ancora ufficializzata.
Una eventuale promozione, quella di Charles Leclerc, fortemente voluta dal compianto Presidente Sergio Marchionne, il quale voleva riportare in Ferrari un pilota giovane e di talento (l'ultimo precedente in Rosso risale al 2006 con la promozione di Felipe Massa) dopo gli ultimi anni che avevano visto sbarcare a Maranello dei piloti esperti già campioni del mondo (Alonso 2010-2014; Raikkonen 2007-2009; 2014-in corso; Vettel 2015-in corso).
Scomparso Marchionne era filtrata l'indiscrezione secondo cui il nuovo management del Cavallino volesse riconfermare l'attuale line-up di piloti, salvo poi nella settimana di Monza ritornare sulla possibile promozione di Leclerc, anche per rispettare le ultime volontà del Presidente scomparso.

Una scelta, quella a favore di Charles Leclerc o di Kimi Raikkonen, che ha in entrambi i casi dei pro e dei contro. A favore del giovane pilota monegasco sicuramente il talento già espresso lo scorso anno nei test condotti con la Ferrari a Budapest ad agosto, quando, con pochi giri, era riuscito ad ottenere il miglior tempo, come anche la buona prima parte di campionato al volante dell'Alfa Romeo Sauber, dopo le prime gare di inevitabile adattamento.
A sfavore, però, di Leclerc, alcuni errori emersi nell'ultimo periodo che in Sauber possono essere passati, ma non in un top team come Ferrari.
Sotto questo aspetto Raikkonen rappresenta sicuramente una garanzia, con un mese di Luglio che lo ha visto conquistare ben 5 podi consecutivi, per non parlare dell'ottimo rendimento evidenziato nella gara di Monza, che dimostra come il 39enne pilota finlandese abbia ancora gli stimoli e la voglia di continuare a guidare. A svantaggio di Kimi, però, la mancanza di vittorie dal suo rientro a Maranello nel 2014, per non parlare della sua discontinuità (se è vero che quest'anno è la sua migliore stagione dal rientro in Ferrari, è altrettanto vero che sopratutto nel 2014 e nel 2015 aveva deluso al volante di monoposto che non riusciva a sentire sue).

MERCEDES
Line-up 2018: Hamilton - Bottas.
Line-up 2019: Hamilton - Bottas.

Situazione già definita in casa Mercedes, con il team campione del mondo che nel mese di Luglio ha provveduto a riconfermare Lewis Hamilton fino al termine della stagione 2020, e Valtteri Bottas per il prossimo anno.

RED BULL
Line-up 2018: Ricciardo - Verstappen.
Line-up 2019: Verstappen - Gasly.

Situazione già definita anche in casa Red Bull, con Max Verstappen che aveva già rinnovato lo scorso anno fino al termine della stagione 2020, e con Pierre Gasly promosso intorno a Ferragosto in Red Bull per il prossimo anno dopo l'addio di Daniel Ricciardo, passato in Renault.

RENAULT
Line-up 2018: Hulkenberg - Sainz.
Line-up 2019: Ricciardo - Hulkenberg.

Giochi fatti anche in casa Renault, con il costruttore francese che, dopo aver corteggiato a lungo Esteban Ocon, alla fine ha ingaggiato a sorpresa Daniel Ricciardo al fianco del riconfermato Nico Hulkenberg.

HAAS
Line-up 2018: Grosjean - Magnussen.
Line-up 2019: Grosjean (?) - Magnussen.

Situazione quasi definita in casa Haas. Se Kevin Magnussen, forte della prima parte di campionato ben affrontata, si può dire di fatto già confermato per la prossima stagione, manca ancora la conferma di Romain Grosjean, autore di una deludente prima parte di stagione che lo ha visto conquistare i primi punti iridati (quarto posto, miglior risultato stagionale per il team di Gene Haas) solo in Austria. Nonostante questo, però, il team americano ha grande fiducia in lui, e la sua riconferma per il prossimo anno viene data quasi per certa.

MCLAREN
Line-up 2018: Alonso – Vandoorne.
Line-up 2019: Sainz – Norris.

Una line-up inedita di piloti (la più giovane al momento in ottica 2019) per la McLaren. Con Fernando Alonso che al termine della stagione lascerà il team inglese per andare in Indycar (e puntare così alla 500 Miglia di Indianapolis, ultimo tassello che lo separa dalla Triple Crown), e con Vandoorne in uscita anch'esso a fine stagione a causa dei risultati assai deludenti da lui conseguiti, il team di Woking ha ufficializzato per il prossimo anno lo spagnolo Carlos Sainz Jr, il quale verrà affiancato dall'attuale terzo pilota del team, il 19enne Lando Norris, vincitore lo scorso anno del campionato di Formula 3 con la Carlin, ed attualmente impegnato nel campionato di Formula 2.

FORCE INDIA
Line up 2018: Perez  – Ocon
Line up 2019: Perez (?) – Stroll (?)

Situazione quasi definita in Force India, nonostante la line-up dei piloti debba essere ancora ufficializzata. Salvo clamorosi colpi di scena, i piloti 2019 del team inglese recentemente acquistato da una cordata con a capo Lawrence Stroll dovrebbero essere il messicano Sergio Perez e il canadese Lance Stroll, proveniente dalla Williams, e figlio del presidente. In uscita, purtroppo, Esteban Ocon, nonostante in classifica piloti abbia attualmente solo un punto in meno rispetto al compagno di squadra Perez.

TORO ROSSO
Line-up 2018: Hartley – Gasly
Line-up 2019: Hartley (?) Kvyat (?) - Buemi (?)

Situazione ancora in alto mare per il team satellite della Red Bull, alle prese con un momento piuttosto delicato con il suo junior team. Se in passato, infatti la Toro Rosso è riuscita a pescare dal suo vivaio dei giovani talenti divenuti poi piloti di grande valore in Formula 1 (Vettel, Ricciardo, Verstappen, Sainz), attualmente la situazione non è così florida, con l'unico talento di spessore, il 19enne pilota britannico Daniel Ticktum, attualmente impegnato nella Formula 3 europea, che al momento non avrebbe ancora i punti necessari in Superlicenza per accedere in Formula 1.
Da qui l'intenzione di Helmut Marko per conto della Red Bull di sondare dei piloti che in passato avevano già corso per il team di Faenza venendo bocciati, ma capaci di farsi valere in altre categorie: dopo aver richiamato lo scorso anno Brendon Hartley, nelle scorse settimane sono stati contattati il campione del Mondiale di Formula E, Jean Eric Vergne, l'attuale pilota Ferrari Daniil Kvyat e Sebastien Buemi. Se Vergne ha risposto negativamente alla proposta di Marko, e sul fronte Kvyat deve ancora arrivare una risposta ufficiale, chi invece ha risposto favorevolmente è stato Buemi, il quale nei giorni scorsi ha effettuato a Faenza la prova sedile ed è stato ingaggiato come terzo pilota.
Ne consegue pertanto che in ottica 2019 il 29 enne pilota svizzero sia quindi uno dei papabili al volante della Toro Rosso, affiancato o da Hartley, o, in caso di risposta positiva, da Kvyat.

ALFA ROMEO SAUBER
Line-up 2018: Ericsson – Leclerc.
Line-up 2019: Ericsson (?) - Giovinazzi (?) Leclerc (?)

Line-up 2019 ancora da decidere in casa Alfa Romeo-Sauber, dove si aspetta l'ufficializzazione del compagno di squadra in Ferrari di Sebastian Vettel. Con Marcus Ericsson che presumibilmente verrà riconfermato essendo vicino alla cordata attualmente proprietaria del team (la svizzera Longbow Finance), i riflettori sono tutti sul secondo volante del team. In caso di riconferma di Kimi Raikkonen, sarà ovviamente Leclerc il pilota prescelto. Nel caso in cui fosse Leclerc il pilota scelto per sostituire Raikkonen, è probabile l'approdo in Alfa Romeo Sauber di Antonio Giovinazzi, attuale terzo pilota Ferrari. In passato si era anche parlato di una ipotesi Raikkonen, ma al momento non si hanno notizie in merito, così come di una ipotesi Vandoorne, smentita però dal Team Principal, Frederic Vasseur.

WILLIAMS
Line-up 2018: Stroll – Sirotkin
Line-up 2019: Sirotkin – Markelov (?)

Con la possibile partenza di Lance Stroll in direzione Force India (da capire se già a Singapore, o comunque entro fine stagione), resta ancora da definire chi affiancherà Sergey Sirotkin per la prossima stagione. Se fino a fine stagione è praticamente certo Robert Kubica come previsto dal suo contratto come terzo pilota, in ottica 2019 si fa il nome di Artem Markelov, 23enne pilota russo attualmente impegnato in Formula 2 con il Russian Team.