Formula 1

F1, Hamilton e il rinnovo con Mercedes

© LAPRESSE

La Mercedes ha ufficializzato questa mattina il rinnovo del quattro volte campione del mondo Lewis Hamilton fino al termine della stagione 2020. Atteso a breve anche il rinnovo di Valtteri Bottas.

Una decisione che era nell'aria già da diverse settimane, ed ufficializzata nel corso della mattinata odierna. Lewis Hamilton, dunque, resta in Mercedes: il quattro volte campione del mondo inglese ha infatti firmato questa mattina un contratto biennale che lo legherà al team tedesco fino al termine della stagione 2020. Nessuna cifra è stata ufficializzata, ma secondo alcune voci provenienti dal paddock, al pilota britannico verrebbe garantito un ingaggio pari a 45 milioni di euro a stagione.

Un accordo, quello tra Hamilton e Mercedes, mai in discussione. Sebbene (come ha poi rivelato lo stesso pilota inglese nel corso del pomeriggio) un altro team abbia provato a contattarlo, per Lewis mai è venuta meno la fedeltà al team Mercedes, con cui collabora dal 1998, fin da quando aveva 13 anni. Prova ne è il fatto che l'accordo tra le due parti era già stato trovato di fatto lo scorso inverno nonostante sia stato ufficializzato solo oggi. Anche la decisione del contratto biennale non è stata casuale: il pilota inglese era infatti indeciso se scegliere un rinnovo biennale o triennale, ma vista la scadenza del Patto della Concordia fissato per il termine della stagione 2020 e le novità ipotizzate dagli attuali proprietari della Formula 1 (Liberty Media) per il 2021, Hamilton non se l'è sentita di effettuare un salto nell'ignoto, optando così per un rinnovo biennale, in modo tale da capire cosa accadrà nella massima serie motoristica in ottica 2021.

Con il rinnovo di Hamilton, resta a questo punto da definire chi sarà il suo compagno di squadra per le prossime due stagioni, ma anche in questo caso i dubbi sembrano essere pochi, con l'attuale compagno, Valtteri Bottas, decisamente favorito. Lewis ha infatti legato molto bene con il pilota finlandese, il quale in questo anno e mezzo non ha mancato di mostrare tutto il suo valore. Inevitabile, quindi, non pensare al rinnovo di Bottas, su cui più volte in passato il quattro volte campione del mondo inglese ha speso delle parole davvero molto lusinghiere.

Rinnovato il contratto, dunque, per Hamilton non ci sono più distrazioni nella lotta per il titolo iridato contro quel Sebastian Vettel, che già lo scorso anno aveva rinnovato anch'egli il proprio contratto con la Ferrari anche in questo caso fino al termine della stagione 2020.
Prepariamoci, dunque, oltre a quella in corso, ad altre due stagioni in cui questi due grandi campioni proveranno a darsi battaglia (l'uno a bordo della Mercedes, l'altro a bordo della Ferrari), con l'auspicio che a vincere alla fine sia solo e unicamente lo spettacolo in pista.