Formula 1

Pillole di Formula 1 2016

In attesa delle ultime cinque gare in programma, il mondo della Formula 1 guarda inevitabilmente anche alla prossima stagione. Diverse in tal senso le novità emerse nel corso della settimana, che andiamo a riassumere in questo articolo. GROSJEAN PRIMO PILOTA TEAM HAAS. Come da noi segnalato nelle scorse puntate, dunque, al termine della stagione Romain Grosjean lascerà la Lotus per accasarsi al neonato Team Haas. Nel corso della conferenza stampa di presentazione, svoltasi martedì scorso in North Carolina alla presenza del Presidente Gene Haas e del Team Principal Gunther Steiner, Grosjean ha dichiarato come fin dall'inizio fosse rimasto colpito dal progetto della Haas e di come il suo obiettivo sia quello di poter anche andare a podio. “Mi piace il loro modo di approcciarsi, differente, penso che possa avere successo velocemente. Non siamo qui per essere ultimi, proveremo a dare il massimo come squadra, mentre io vorrei provare a bere un po’ di champagne sul podio”. Nel corso di una successiva intervista, rilasciata nelle ultime ore a Radio Montecarlo, il pilota francese ha poi spiegato come la decisione definitiva sia stata presa a Singapore (sebbene una decisiva accelerazione nella trattativa ci sia stata a Monza), e di come un giorno spera di poter tornare con la Renault alla quale è profondamente legato “Se tutti sognano la Ferrari, io posso anche sognare di tornare un giorno con Renault per provare a vincere un Mondiale. Tutto è aperto. Io sono sempre stato supportato dalla Total e tutta la mia carriera è stata con la Renault”. Quasi sicuramente ad affiancare Grosjean in Haas dovrebbe essere il terzo pilota Ferrari ex Sauber, il messicano Esteban Gutierrez. F1 2016:MODIFICHE AL CALENDARIO, MONOPOSTO PIÚ RUMOROSE. Partenza Se ne parlava già da qualche giorno, alla fine il Consiglio Mondiale della FIA andato in scena mercoledì a Parigi ha confermato l'indiscrezione che stava girando: il prossimo Mondiale di Formula 1 partirà con due settimane di anticipo rispetto alla bozza che era stata diramata a Luglio. Se questa decisione porterà inevitabilmente a dei disagi per le scuderie, le quali ormai si erano organizzate per l'avvio posticipato del Mondiale ad Aprile, d'altra parte consente anche agli stessi team di poter usufruire della tradizionale pausa estiva, inizialmente ridotta a 15 giorni. Questo il Calendario F1 2016 aggiornato, il primo nella storia a 21 gare: 20 Marzo GP Australia (Melbourne); 3 Aprile GP Bahrain (Sakhir); 17 Aprile GP Cina (Shangai); 1° Maggio GP Russia (Sochi); 15 Maggio GP Spagna (Barcellona); 29 Maggio GP Monaco (Montecarlo); 12 Giugno GP Canada (Montreal); 19 Giugno GP Azerbaijan (Baku, da stabilire programmazione per evitare concomitanze con la 24 Ore di Le Mans); 3 Luglio GP Austria (Spielberg); 10 Luglio GP Inghilterra (Silverstone); 24 Luglio GP Ungheria (Budapest); 31 Luglio GP Germania (Hockenheim); 28 Agosto GP Belgio (Spa-Francorschamps); 4 Settembre GP Italia (Monza); 18 Settembre GP Singapore (Marina Bay); 2 Ottobre GP Malesia (Sepang); 9 Ottobre GP Giappone (Suzuka); 23 Ottobre GP USA (Austin); 6 Novembre GP Messico (Mexico City); 13 Novembre GP Brasile (Interlagos); 27 Novembre GP Emirati Arabi (Abu Dhabi). Nel corso dello stesso Consiglio Mondiale FIA, secondo quanto comunicato, è stato inoltre stabilito che “dal 2016, tutte le monoposto dovranno avere un terminale di scarico separato per la valvola wastegate, attraverso il quale dovranno passare solamente tutti i gas di scarico della wastegate stessa. Questa misura è stata intrapresa per aumentare il rumore delle auto e non avrà alcun effetto significativo sulle emissioni o sulla potenza”. IL PASSAGGIO MANOR ALLA MOTORIZZAZIONE MERCEDES. Manor Marussia 2015 Nel corso della giornata di ieri la Manor Marussia ha ufficializzato il passaggio alla motorizzazione Mercedes a partire dalla prossima stagione. Se in casa Red Bull speravano di poter avere ancora una possibilità in extremis di poter contare sulla motorizzazione del team di Stoccarda per la prossima stagione, l'accordo con Manor azzera di fatto questa possibilità. Oltre alle power unit da Mercedes, la scuderia guidata da John Booth ha annunciato anche la ripresa della partnership con la Williams (anch'essa motorizzata Mercedes), la quale fornirà alla Manor il cambio ed alcuni componenti della trasmissione. LA RICONFERMA DI BUTTON IN MCLAREN. Già lo aveva anticipato Ron Dennis in occasione di un'intervista rilasciata domenica a Sky Sports UK; da ieri la notizia è diventata ufficiale: la McLaren-Honda ha deciso di confermare Jenson Button anche per la prossima stagione al fianco di Fernando Alonso. Come spiegato nel comunicato ufficiale, che vede Button e il patron McLaren Ron Dennis posare davanti alla monposto sulla cui livrea compare il nuovo sponsor ufficiale, la scuderia di Woking ha deciso di confermare l'esperto pilota inglese dopo aver appurato l'intatta voglia di fare ed entusiasmo di Jenson, nonostante la difficile stagione. Lo stesso Button ha inoltre dichiarato come “ concesso che quest’anno non è stato un compito facile per noi, sappiamo quello che dobbiamo fare per migliorare le cose e, in collaborazione con la Honda, lavoreremo molto duramente nelle prossime settimane e mesi, al fine di assicurarci che il 2016 sia un anno molto migliore di quanto non lo sia stato il 2015. Non vedo l’ora!“. Rüdiger Franz Gaetano Herberhold