Mondiali

Albania ai raggi x: gli avversari degli azzurri

Sotto la gestione dell'italiano Gianni De Biasi, l'Albania sembra essersi affrancata dalla scomoda etichetta di "piccola", grazie soprattutto alla sempre maggiore presenza dei suoi giocatori in giro per l'Europa, con esperienze fondamentali per la crescita del gruppo. L'entusiasmo per la partecipazione europea di 9 mesi fa non si è spento, alimentandosi ulteriormente con un buon inizio delle eliminatorie per Russia 2018. Ma il secondo miracolo albanese, almeno per ora, sembra davvero impossibile con Italia e Spagna da inseguire più l'ottimo Israele. Contro gli azzurri, oltretutto, assenze pesanti in difesa: mancheranno il portiere Berisha e la coppia centrale titolare Djimsiti-Mavraj. Realtà in crescita. Come accennato, la Nazionale rossonera è considerata da sempre una delle compagini meno attrezzate del panorama europeo, sebbene non di scarso livello. Negli ultimi 20 anni il calcio albanese ha cominciato la sua crescita, beneficiando soprattutto dell'apporto dei vari Demollari, Tare, Bogdani e Cana quali trascinatori. L'exploit della banda di De Biasi nelle qualificazioni per Euro 2016 è stato un avvenimento storico per tutto il Paese: in Francia la squadra è arrivata vicina al passaggio del turno, per una campagna di certo positiva. Il Commissario Tecnico. Gianni De Biasi, 60 anni. L’allenatore di Sarmede ha guidato la selezione in maglia rossa ad una grande impresa, quella del biglietto staccato per Euro 2016, che lo inserisce già di diritto nella storia dello sport albanese. Dopo l’ottimo lavoro compiuto in diverse squadre (Modena e Torino, soprattutto) è diventato selezionatore nel dicembre 2011. La qualificazione all'Europeo gli è valsa la cittadinanza onoraria albanese e la “Panchina d’Oro” speciale 2015-16. La squadra. I giocatori più rappresentativi sono l'esterno difensivo del Napoli Elseid Hysaj, i centrocampisti Odise Roshi (di stanza in Russia) e Taulant Xhaka (Basilea) oltre alla punta Armando Sadiku (Lugano), diventato un eroe nazionale dopo il gol decisivo contro l'Ucraina a Euro 2016. Da segnalare inoltre l'attaccante Bekim Balaj (Terek Grozny), a rete nelle prime 2 gare sulla strada di Russia 2018. Sono 6 i giocatori militanti in Italia chiamati dal C.T. per il doppio confronto contro gli azzurri e la Bosnia: il portiere titolare Berisha (Atalanta) ed il difensore Djimsiti (Avellino) sono squalificati. Mancherà anche l'infortunato Mavraj, probabile il debutto dell'ultimo arrivato Alla. Durante queste qualificazioni mondiali l'Albania ha vinto i primi 2 incontri con Macedonia (2-1) e Liechtenstein (0-2), cedendo però le armi in casa contro Spagna (0-2) e Israele (0-3). Una curiosità: De Biasi nei mesi scorsi ha dovuto rinunciare definitivamente ad alcuni elementi che si sono uniti al neonato Kosovo, dopo aver vestito la maglia dell'Albania: Rrahmani, Shala e Rashica. La rosa. Portieri: Alban Hoxha (23.11.1987, Partizani), Orges Shehi (25.09.1977, Skenderbeu), Thomas Strakosha (19.03.1995, Lazio - ITA). Difensori: Ansi Agolli (11.11.1982, Qarabag - AZE), Arlind Ajeti (25.09.1993, Torino - ITA), Naser Aliji (27.12.1993, Kaiserslautern - GER), Albi Alla (01.02.1993, Kukesi), Elseid Hysaj (20.02.1994, Napoli - ITA), Frederic Veseli (20.11.1992, Empoli - ITA). Centrocampisti: Amir Abrashi (27.03.1990, Friburgo - GER), Migjen Basha (05.01.1987, Bari - ITA), Eros Grezda (15.04.1995, Lokomotiva Zagabria - CRO), Jahmir Hyka (08.03.1988. San José Earthquakes - USA), Burim Kukeli (16.01.1984, Zurigo - SVI), Liridon Latifi (06.02.1994, Skenderbeu), Andi Lila (12.02.1986, PAS Giannina - GRE), Azdren Llullaku (15.02.1988, Astana - KAZ), Ledian Memushaj (07.12.1986, Pescara - ITA), Odise Roshi (21.05.1991, Terek Grozny - RUS), Taulant Xhaka (28.03.1991, Basilea - SVI). Attaccanti: Bekim Balaj (11.01.1991, Terek Grozny - RUS), Sokol Cikalleshi (27.07.1990, Akhisar Belediyespor - TUR), Armando Sadiku (27.05.1991, Lugano - SVI). Probabile formazione. (4-5-1): Shehi; Hysaj, Ajeti, Alla (Veseli), Agolli; Roshi, Lila, Xhaka, Memushaj, Basha; Balaj (Sadiku). [gallery columns="4" size="medium" ids="38414,38410,38405,38416,38404,38413,38411,38415,38412,38408,38407,38409"] Fabio Ornano @fabio_ornano