Calcio Internazionale

Quando il Napoli tira più del City

La buona prova del Napoli in Champions League sul campo del Manchester City, reagendo ad un inizio tragico che avrebbe condotto quasi chiunque altro verso una imbarcata, è stata segnata anche da statistiche interessanti. Ad un certo punto del primo tempo, infatti, i tiri totali effettuati dalla squadra di Guardiola verso la porta di Reina erano la bellezza di 10, quelli del Napoli zero. E il dato finale: 16 a 8 per il Manchester City (7 a 4, considerando solo quelli nello specchio della porta, statistiche UEFA), dice tutto della reazione di Insigne e compagni. Il calcio non si può ridurre ai numeri, perché l'importanza del singolo episodio non è paragonabile a quella di un canestro e di un punto nella pallavolo o nel tennis, ma i numeri possono spesso dare una patina di oggettività ai giudizi, per non dire ai pregiudizi. Così utilizziamo anche l'analisi del CIES che si riferisce ai campionati nazionali di quasi tutta Europa, comprese alcune seconde divisioni, con almeno 8 turni già disputati, escludendo quelli di livello troppo basso. Ebbene, nessuna squadra in Europa è pericolosa quanto il Napoli, che nella nostra serie A tira nello specchio della porta avversaria 8,9 volte a partita. Più dell'Ajax (8,5) secondo in Eredivisie, più dello stesso Manchester City (8,0) capolista in Premier League e di tutte le grandi del continente, oltre che di chi è meno grande ma si trova di fronte difese più scarse di quelle italiane. La Juventus, sedicesima in Europa, in Italia tira 6,8 volte a partita nello specchio della porta, la Lazio ventunesima 6,6, il Milan ventitreesimo 6,4, l'Inter trentaseiesima 6,1, la Roma non è nemmeno nei primi cento. Come si nota, non sono statistiche che corrispondono esattamente ai punti in classifica, ma soltanto indicatori di qualità dell'attacco da integrare con quelli riguardanti la fase difensiva. A pensare male, vedendo tante italiane messe così bene in graduatoria (nelle prime 40 ce ne sono 7, da non dimenticare il Bari venticinquesimo, da paragonare a 4 inglesi e 3 olandesi), tanti luoghi comuni sulle difese allegre dovrebbero essere aggiornati.