Calcio

L'Inter sogna: che sfida alla Juve!

La squadra di Spalletti travolge il Chievo e lancia la sfida ad Allegri

L’ultima volta che l’Inter aveva raccolto 39 punti dopo 15 giornate di Serie A era il 2006-2007. In panchina c’era Roberto Mancini, il centravanti era Zlatan Ibrahimovic. Al termine di quel campionato arrivò lo scudetto. Dieci anni dopo i tifosi nerazzurri possono sognare di nuovo: con Luciano Spalletti al timone e con un fuoriclasse in attacco come Mauro Icardi, 16 gol in 15 partite, l’Inter si è ripresa il primato solitario in classifica travolgendo a San Siro il Chievo. 

Con dodici vittorie e tre pareggi raccolti finora, l’Inter è rimasta l’unica squadra ancora imbattuta in campionato: Spalletti sta viaggiando a una media impressionante e sta sfruttando senza la minima esitazione il vantaggio che ha rispetto alle dirette concorrenti: quello di non dover giocare le coppe. I meriti dell’allenatore toscano sono sotto gli occhi di tutti: la crescita della squadra è stata spaventosa, ora tutti i giocatori sono tornati ad esprimersi al massimo livello (Perisic, autore della tripletta con il Chievo è solo l’esempio più lampante).

Nel momento migliore della stagione l’Inter sarà attesa dall’impegno più difficile: sabato sera la grande sfida a Torino con la Juve che si è rilanciata andando a vincere a Napoli. Un altro grande esame di maturità per un’Inter che è tornata a sognare come nel periodo d’oro.

Sondaggio

Vota il Calciobidone 2017

Tutti i sondaggi