Calcio

Barcellona, la rimonta delle rimonte

Dopo avere visto il ritorno di Barcellona-Paris Saint-Germain viene naturale definire questo 6-1 la più grande rimonta nella storia del calcio. Siamo schiavi dell'ultima impressione? Di partite più belle ce ne saranno state centinaia, ma una dinamica simile, cioè partendo da 4 gol a zero sotto e reagendo a un gol subito nel momento del massimo sforzo, ad altissimo livello non se ne erano in pratica mai viste. Anche mettendo insieme gare singole e confronti andata-ritorno è dura trovare qualcosa... La pur clamorosa rimonta del Liverpool nella finale di Champions League del 2005 contro il Milan era arrivata dallo 0-3, comunque si era perfezionata ai calci di rigore. Nella storia recente ci viene in mente il 4-4 di Germania Svezia, qualificazioni per l'Europeo 2012, con i tedeschi in vantaggio per 4-0 dopo 28 minuti ed Ibrahimovic e compagni poi a rimontare. Famosa anche la rimonta da 0-4 del Newcastle con l'Arsenal, nel 2011 in Premier League. Per sentito dire, nel senso che non abbiamo visto immagini della partita, citiamo un Mali-Angola 4-4 in Coppa d'Africa 2010, con i 4 gol del Mali tutti negli ultimi 10 minuti. Stiamo comunque parlando di partite singole e in ogni caso di pareggi. Per quanto riguarda i confronti andata-ritorno in Europa, mai una squadra era risorta dallo 0-4 dell'andata, ma ci sono diversi casi di rimonta da quattro gol di scarto. Il più famoso è probabilmente quello di Borussia Mönchengladbach-Real Madrid, nella Coppa UEFA 1985-86. All'andata 5-1 per i tedeschi allenati da Jupp Heynckes, al ritorno il Real di Luis Molowny all'assalto in un Bernabeu impazzito fin dal primo minuto (mentre ieri il Camp Nou dava l'idea di non crederci), con doppiette di Valdano e Santillana a dare un 4-0 che è rimasto nella storia di un club che ha vinto tutto ma è legato, come del resto il Barcellona, al culto dell'impresa. Di Barcellona-PSG si possono fare mille analisi, a partire dai due rigori quasi inesistenti e dal crollo della squadra francese negli ultimi 7 minuti di una partita ben preparata da Emery (non occorre essere indovini per prevedere i processi), ma è certo che rimarrà per sempre nella storia del calcio.