Calcio

Europei Under 21 - i talenti della Svezia

Fabrizio Bertuzzi analizza, ruolo per ruolo, la forte formazione Scandinava. Europeo Under 21 che va in scena a Praga: dopo un periodo di pausa, durante la quale i vivai europei non hanno espresso giocani di spessore, nell'ultimo periodo giovani molti giovani prospetti si stanno affacciando sulla scena europea. Altissimo il livello della selezione Italiana, seguita, tra le altre, dalla Svezia, che trova nel proprio girone e formata da giocatori non ancora affermati o conosciuti, ma molto talentuosi. In particolar modo è da segnalare la coppia di difensori formata Filip Helander, classe 1993, alto 1 metro e 92, centrale molto elegante del Malmoe e dal difensore mancino del Besiktas Alexander Milosevic. Oltre a loro due, da tenere sotto la lente: Joseph Baffo, accostato per caratteristiche a Mapou Yanga-Mbiwa della Roma, Emil Henry Kristoffer Krafth classe 1994, difensore dell'Helsingborg, molto bravo in fase propositiva, mentre sulla fascia sinistra si segnala Ludwig Augustinsson, anche lui del 1994. Densissimo il centrocampo svedese, con Oscar Hiljemark come punta di diamante e Simon Gustafson destinato a un top club Europeo. Si assoluto valore il repart di attacco, con John Guidetti, cavallo di ritorno dal Manchester City e un lungo infortunio alle spalle. Sam Larsson dal valore di 6 milioni di Euro e Branimir Hrgota seconda punta di grandissima qualità.